Elezioni comunali 2014
Bagnacavallo (RA)

Eleonora Proni

Sindaco di Bagnacavallo (RA)
candidato trasparente

Candidato trasparente

Alle elezioni comunali 2014 la candidata ha reso trasparente la sua candidatura pubblicando/dichiarando:

  1. Curriculum vitae disponibile all'indirizzo: www.provincia.ra.it/content/download/502…
  2. Situazione reddituale:
    REDDITI DA LAVORO (lordi in euro) 42.636,00
    PATRIMONIO
    Lancia Y immatricolata nel 2008
    ATTIVITÀ FINANZIARIE (in euro) 0
  3. La candidata dichiara di non avere potenziali conflitti di interesse
  4. La candidata dichiara di non avere procedimenti giudiziari passati in giudicato o in corso

Impegno

La candidata s’impegna ad adottare la direttiva “trasparenza a costo zero” e ad attuarla in ogni suo punto.

Dichiarazione personale

«Come indicato nel mio programma di legislatura, la trasparenza e la lotta contro ogni forma di illegalità sono le basi per garantire una buona amministrazione e per migliorare la sicurezza dei cittadini e la coesione sociale. Ritengo importante che i candidati sindaco siano i primi a dare il buon esempio rendendo pubbliche tutte le informazioni utili in questo senso e impegnandosi ad amministrare la cosa pubblica assicurando sobrietà nei comportamenti, rispetto delle regole, trasparenza della gestione, ascolto e coinvolgimento dei cittadini.»

Biografia

Bagnacavallese, 44 anni, Eleonora Proni è laureata in storia contemporanea. Proprio in questa disciplina si sono concentrate le sue prime esperienze lavorative a Bologna, in ambito universitario: ha collaborato alla realizzazione di progetti di ricerca e partecipato alla redazione e pubblicazione di saggi storici. Contemporaneamente, ha iniziato a partecipare attivamente alla vita della sua comunità, con un impegno che si è concretizzato in una serie di esperienze amministrative a Bagnacavallo, prima come consigliere comunale e successivamente come assessore, nei primi anni con deleghe alle politiche finanziarie, alle politiche giovanili e sportive e, all’inizio dell’ultima legislatura, ai lavori pubblici e alla gestione del territorio. Attualmente ricopre l'incarico di assessore provinciale, con deleghe alle politiche sociali e sanitarie, politiche educative e programmazione scolastica, volontariato, associazionismo, pari opportunità e politiche giovanili.