Elezioni comunali 2014
Dalmine (BG)

Lorella Alessio

Sindaco di Dalmine (BG)
candidato trasparente

Candidato trasparente

Alle elezioni comunali 2014 la candidata ha reso trasparente la sua candidatura pubblicando/dichiarando:

  1. Curriculum vitae (scarica)
  2. Situazione reddituale:
    REDDITI DA LAVORO (lordi in euro) 16.800,00
    PATRIMONIO
    Immobili: - Abitazione principale - Valore: 150.000,00
    Casa di proprietà - Valore: 70.000,00
    Automobile Mercedes Classe A del 2007 - Valore: 15.000,00

    ATTIVITÀ FINANZIARIE (in euro) Zero
  3. La candidata dichiara di non avere potenziali conflitti di interesse
  4. La candidata dichiara di non avere procedimenti giudiziari passati in giudicato o in corso

Impegno

La candidata s’impegna ad adottare la direttiva “trasparenza a costo zero” e ad attuarla in ogni suo punto.

Dichiarazione personale

Ho deciso di aderire alla campagna di Riparte il Futuro perché, come amministratore, ritengo che non possa esistere buona politica senza una lotta seria e coerente contro ogni forma di corruzione e criminalità. Gli enti locali, data la loro vicinanza ai cittadini, devono essere delle vere e proprie case di vetro, rifuggendo anche le ombre più minute.

Biografia

Sono nata a Bergamo il 13 novembre 1959, mi sono diplomata all’Istituto Magistrale Secco Suardo nel 1978, e laureata in giurisprudenza all’Università Statale di Milano nel 1985. Dopo un’esperienza lavorativa presso cooperative di abitazione, ho scelto di insegnare diritto ed economia all’ISIS Luigi Einaudi di Dalmine. Da sempre residente a Dalmine, sono cresciuta in una famiglia operaia impegnata nelle battaglie politiche e sindacali; fin da giovane ho quindi partecipato attivamente al lavoro politico nel mondo della scuola e in seguito alla vita amministrativa dalminese. Sono stata eletta consigliere comunale dal 1985 al 1995, dal 1999 al 2009 nominata Vicesindaco e Assessore ai Servizi Sociali. Attualmente sono Vice Presidente del Consiglio Comunale e membro del direttivo dell’Associazione “Mutuo Soccorso” di Bergamo.