Articoli con il tag “Bologna

Festa dell’Unità, Laura Boldrini: “Stop vitalizio ai politici condannati per mafia e corruzione subito alla Camera”

05/09/2014 - in corruzione

commenti

Boldrini stopvitalizio

“Tra i primi provvedimenti da adottare alla Camera alla ripresa dei lavori mi piacerebbe che ci fosse la cancellazione del vitalizio per i parlamentari condannati in via definitiva per mafia o corruzione, come chiede la petizione lanciata da “Riparte il futuro”. Sono le parole di Laura Boldrini in diretta dalla Festa dell’Unità di Bologna.

Intervistata da Radio Anch’io per l’evento ”Cittadini e istituzioni protagonisti cambiamento” la presidente della Camera dei deputati, non ha dubbi: quella del vitalizio ai parlamentari condannati in via definitiva per reati di mafia e corruzione è una vera e propria “vergogna” che va cancellata. “È una vergogna che dobbiamo superare, se vogliamo che i cittadini tornino ad avere fiducia nelle istituzioni”.

La petizione #StopVitalizio chiede proprio questo. Quasi 200mila persone hanno già firmato. Dobbiamo essere sempre di più.

Firma la petizione e condividila con tutti i tuoi contatti.


Illuminiamo la salute: nasce la rete dei responsabili anticorruzione delle aziende sanitarie

25/06/2014 - in Salute-Obiettivo 100%

commenti

Schermata 2014-06-25 alle 10.43.17

Questo fine settimana a Bologna nascerà la “rete per l’integrità” promossa dal progetto Illuminiamo la salute, che assieme alla campagna Riparte il futuro ha curato negli scorsi mesi due innovativi monitoraggi civici per la trasparenza del settore sanitario.

L’obiettivo è unire le forze creando una comunità  dei Responsabili dell’anticorruzione, figure previste dall’impianto di prevenzione della L. 190/12, e quanti interessati al tema per incentivare nelle singole realtà sanitarie e sociali quel cambiamento culturale e organizzativo necessario a combattere tutte le forme di opacità, illegalità, corruzione e possibilità di infiltrazione criminale. “La Rete – si legge sul nuovo sito dedicato – si pone il duplice obiettivo di affrontare le problematiche che si incontrano nel definire e rendere operative politiche comuni di prevenzione della corruzione, promozione della trasparenza negli enti del Servizio Sanitario Nazionale italiano e negli enti del sociale.”
“Le leggi servono, ma sono le persone a fare la differenza” ha dichiarato Nerina Dirindin, presidente del Coripe, uno degli enti che assieme a Libera, Gruppo Abele e Avviso pubblico ha sviluppato il progetto.
La società civile può e deve contribuire a garantire l’integrità del sistema pubblico che permette il diritto alla salute, sostenendo il lavoro dei responsabili anticorruzione, che spesso “si sentono soli di fronte ad episodi contro i quali non hanno sufficienti armi per combattere”, continua la Dirindin.

Esperienze come queste vanno verso il modello di prevenzione funzionale immaginato con la legge anticorruzione del 2012, trasformando l’atto burocratico in un’opportunità di cambiamento reale. “Se i corrotti fanno dell’unione la loro forza, gli onesti devono fare lo stesso”, recita un motto di Leo Tolstoj, ed è questa la strada intrapresa da Illuminiamo la salute.

Appuntamento a Bologna il 26 e 27 giugno 2014, via Marconi 67/2 Camera del Lavoro, Sala di Vittorio
Le iscrizioni all’evento ancora aperte, affrettatevi!