Articoli con il tag “Francesca Rispoli

Caterpillar-AM sostiene l’appello di ‘Riparte il futuro’ rivolto al mondo della musica!

29/10/2013 - in Libera e Gruppo Abele

commenti

BXvI5g1IAAADTnh.jpg_large

Si è appena conclusa La Sfida di CaterpillarAM, la trasmissione quotidiana in cui tre concorrenti si affrontano nello studio di Radio 2 sui temi di attualità.
Dopo una lotta all’ultimo sangue con Edward Coffrini Dell’Orto (massimo esperto di James Bond italiano), e Daniele Del Pozzo (direttore del Festival Gender-Bender), la nostra Francesca Rispoli, portavoce per Libera della campagna Riparte il futuro, ha strappato la vittoria finale in nome di una battaglia più importante: quella contro la corruzione in Italia! :)
Dai microfoni di una delle trasmissioni più ascoltate d’Italia, Francesca lancia un appello rivolto al mondo della musica: cari musicisti aiutateci a far arrivare lontano, e soprattutto alle orecchie dei più giovani, il messaggio della campagna promossa da Libera e Gruppo Abele! Solo uniti possiamo fare la differenza contro il problema sistemico che blocca il futuro del Paese.

Tutta la redazione di CaterpillarAM sostiene Riparte il futuro!!! Solo uniti si vince (inclusi James Bond e Gender Bender!)

Firma anche tu l’appello ai musicisti >>

caterpillar-giudice


Flash mob: il futuro riparte dal Colosseo

14/02/2013 - in corruzione, Libera e Gruppo Abele

commenti

Le 15 lettere di Riparte il futuro sono arrivate questa mattina a Roma, insieme ai volontari dei Libera, per dare vita a un flash mob davanti al monumento simbolo della Capitale, il Colosseo. Un’azione simbolica per festeggiare i traguardi raggiunti dalla campagna – oltre 115 mila firme di cittadini contro la corruzione e oltre 900 candidati “trasparenti”, che hanno sottoscritto i 5 impegni richiesti – ma soprattutto per dare il via alla fase 2 del progetto che durerà per primi 100 giorni della nuova legislatura. In questo periodo sarà monitorato e verificato l’impegno dei parlamentari nel rafforzamento del 416 ter del Codice Penale, l’articolo sullo scambio elettorale politico‐mafioso.

Sempre oggi è stata anche annunciata la data di chiusura per le adesioni dei candidati: il 20 febbraio alle ore 20 sarà il termine ultimo. Entro tale data i candidati potranno sottoscrivere le 5 richieste pubblicando su www.riparteilfuturo.it il curriculum vitae, il reddito e il patrimonio, la situazione giudiziaria e i conflitti di interesse e accettando l’impegno a modificare nei primi 100 giorni di attività parlamentare l’articolo 416 ter del Codice Penale. La stessa scadenza vale anche per quei candidati che hanno iniziato l’adesione, ma che non l’hanno ancora completata.


Rai News 24: Francesca Rispoli presenta Riparte il futuro

26/01/2013 - in corruzione

commenti

Francesca Rispoli, direttrice di Libera, presenta la campagna su Rai News 24.

“La campagna si rivolge a tutti i candidati di tutti gli schieramenti politici a cui chiediamo di prendersi un impegno in fase di campagna elettorale.”


Da Rivoluzione civile a Futuro e Libertà: Caro segretario ti scrivo

16/01/2013 - in corruzione

commenti

Dato che Riparte il futuro è una campagna di fatti, abbiamo compiuto un primo atto ufficiale per chiedere ai partiti politici di sottoscrivere la trasparenza in vista delle prossime elezioni.

Francesca Rispoli, per Gruppo Abele e Libera, ha inviato una lettera di invito ai segretari di tutti i partiti in corsa: dal Popolo delle Libertà al Partito Democratico, da Fermiamo il declino al Movimento 5 Stelle, da Sinistra e Libertà a Scelta Civica, dall’Union Valdotaine alla siciliana Grande Sud e a tutti quelli non citati, senza distinzione di simbolo e credo. La trasparenza infatti deve essere una condizione indispensabile e allargata, che permetta agli elettori di votare consapevolmente i propri rappresentanti in parlamento.
La corruzione, d’altro canto, è un male che incide sulle vite di tutti noi e blocca il futuro del Paese. Per combatterla dobbiamo sovrapporre le nostre voci, superando le differenze ideologiche, in una sola univoca richiesta: via la corruzione dall’Italia.

Ecco un estratto della lettera, che condividiamo con tutti voi, all’insegna della massima trasparenza.

Gentile Onorevole,

leggi tutto