Articoli con il tag “scuola

Troppa carne sul fuoco delle riforme: giustizia e FOIA rischiano di scomparire

27/08/2014 - in corruzione, Politico e digitale

commenti

Con l’autunno ricomincia l’anno scolastico: non c’è tempo migliore per discutere di istruzione e quindi delle necessarie riforme che scuola e università italiane attendono ormai da troppo tempo. Il Governo ha improntato una roadmap di azioni ed annunci che rischia, però di far passare in secondo piano altri provvedimenti fin troppo urgenti. Riforme rimandate a settembre perché lasciate incompiute prima della pausa estiva. Come quella della giustizia.

palazzo chigi

Riparte il futuro è una campagna di mobilitazione di cittadini e per i cittadini e l’apertura al dialogo e al confronto è un’impostazione che non può che trovarci d’accordo. Ma a maggior ragione siamo preoccupati: perché questa continua esposizione di nuovi temi e proposte e questo continuo cambiare le carte sul tavolo delle priorità rischia, concretamente, di far uscire di scena la lotta alla corruzione e tutte quelle politiche atte a prevenirla.

Un esempio? Il Freedom of information Act. Il turbamento è condiviso anche da FOIA4Italy, la rete che mette insieme tutte le associazioni e proposte civili (inclusa Riparte il futuro) che domandano all’Italia di dotarsi di uno strumento che permetta finalmente ai cittadini di accedere ai dati di enti pubblici e governativi.

Andrea Intonti su Agoravox parla oggi appunto di promessa non mantenuta dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che nel suo discorso inaugurale d’insediamento e persino già nel 2012 aveva definito l’introduzione del FOIA nell’ordinamento italiano (per come è già in 90 Paesi nel mondo) “la prima cosa che in assoluto farei”.

Il modo migliore per ricordare al governo gli impegni presi è una forte pressione dal basso, come società civile. Perciò è fondamentale sostenere proposte come Riparte il futuro, firmando la petizione e passando parola, e partecipare a iniziative come quelle del FOIA4Italy: più saremo, più sarà dura passare ad altri temi senza aver concluso i processi di riforma inaugurati.


Giovani Imprenditoria e Innovazione. Riparte il futuro alle summer school di “GIÀ”

19/09/2013 - in corruzione, Libera e Gruppo Abele

commenti

Conoscete la Summer School “GIÀ – Giovani Imprenditoria ed Innovazione”? Si tratta di un’iniziativa formativa promossa da Libera in SICILIA, CALABRIA, CAMPANIA e PUGLIA, in collaborazione con le università locali e con vari partner istituzionali, dell’associazionismo e del mondo delle imprese.

La crescita di un territorio deve fondarsi su azioni in grado di coniugare coesione sociale e sviluppo economico: partendo da questo principio, il progetto ha l’ obiettivo di formare i giovani affinché siano in grado di basare la propria azione imprenditoriale sulla responsabilità sociale e l’innovazione.

La campagna “Riparte il futuro”, nata dalla presa di coscienza che senza combattere la corruzione non si innescherà mai una ripresa sotanziale del sistema-paese, parteciperà a uno dei seminari pugliesi, per parlare insieme al referente Leonardo Ferrante di quanto ci costa la corruzione in termini di opportunità. E soprattutto di quanto costa ai giovani e a chi tra loro intende fare impresa.

gia“Il progressivo depauperamento della creatività e dalle energie dei giovani condanna il Sud e, in particolare, le sue aree interne ad una crescente emarginazione” – si legge nella presentazione del progetto didattico. -  “Molti giovani sono rassegnati al fatto che il loro futuro debba essere lontano dai luoghi dove sono nati e cresciuti o, peggio, vengono meno in loro ragioni di fiducia e di speranza. Il crescente disagio che percepiamo è, infatti, in prevalenza legato alla mancanza di prospettive per il futuro. La chiave di volta per lo sviluppo del Mezzogiorno è proprio nell’affidare le potenzialità del territorio alle energie e creatività imprenditoriali dei suoi giovani. La linfa vitale di qualunque programma di coesione e sviluppo territoriale si genera con il pieno coinvolgimento di ampie fasce di giovani mobili- tando intelligenze, passioni e volontà per il cambiamento.”

Scarica il programma di Già 2013 (pdf)